Vigneti

Castiglione Falletto Pira

Pira é un vigneto storico del villaggio di Castiglione Falletto, di proprietà della famiglia nobile, era collegato nei secoli passati direttamente al castello del villaggio con una strada privata.

Esposto a Sud Est, nel versante di Serralunga e Perno, deriva dalla disgregazione delle Rocche di Castiglione. E’ una menzione geografica monopolio e proprietà della nostra famiglia dal 1989, anno in cui fu acquistato. Degli undici villaggi comprendenti la zona del Barolo, Castiglione Falletto é quello centrale; i suoli sono di origine sedimentaria marina risalenti all’Elveziano (questa formazione geologica é la più antica dell’area del Barolo e comprende Castiglione Falletto, Serralunga d’Alba e Monforte) e risalgono all’era Terziaria. Pira, originato dalla disgregazione delle rocche, presenta molteplici stratificazioni alternate di roccia calcarea bianca, marne grigie, marne blu, sabbie, con un alto contenuto in minerali come il ferro.

E’ il vigneto di maggiore estensione di proprietà: 7 Ha vitati, 4 boschivi, con suolo e microclima unici, poiché é protetto nella parte superiore dalle Rocche di Castiglione e a valle dal bosco con un rio proveniente dalla Bussia di Monforte. E’l’habitat perfetto per il nostro concetto di viticoltura rispettosa della vita de suoli.

I vitigni coltivati sono Barbera, Chardonnay e principalmente Nebbiolo, in cui possiamo classificare 6 microappezzamenti differenti in base alla composizione del terreno, che va dalla roccia calcarea della Rocca alla marna bluastra, ed in base all’età delle vigne. Le viti sono esclusivamente di origine massale con legni ottenuti in potatura dalle vecchie viti di Pira.

L’impianto più vecchio risale al 1937. Abbiamo un campo sperimentale di viti da seme provenienti da tutti i nostri vigneti storici per la ricerca di piante figlie adatte ad incrementare la biodiversità dei vari appezzamenti.

Video

 

Mappa del vigneto